Giovedì 20 Gennaio 2011

Claps/In casa Barnett furono trovate altre ciocche di capelli

Potenza, 20 gen. (TMNews) - Per gli investigatori che lavorano sull'omicidio di Elisa Claps - avvenuto a Potenza nel sottotetto della Chiesa Ss. Trinità il 12 settembre 1993 - e dell'assassinio di Heather Barnett - brutalmente uccisa in casa sua, a Bournemouth in Inghilterra, il 12 novembre del 2002 - i due casi sono strettamente collegati e la soluzione di uno avrebbe portato inevitabilmente alla soluzione dell'altro. L'unico sospettato di entrambi gli omicidi è Danilo Restivo, 39 anni, imputato in Inghilterra e indagato in Italia. "I detective inglesi - scrive oggi il quotidiano "La Gazzetta del Mezzogiorno" - hanno deciso di incriminare Danilo per il delitto Barnett in seguito alla scoperta del corpo di Elisa, quando appresero del ritrovamento, vicino alla salma, di "ciocche di capelli tagliate di netto". Sarebbe questa, per gli investigatori, la "prova principe" che incrimina Restivo. (segue)

Xpo/Cro

© riproduzione riservata