Giovedì 20 Gennaio 2011

Afghanistan/ Soldati italiani catturano capo talebano a Farah

Roma, 20 gen. (TMNews) - Un capo talebano e altri due miliziani sono stati catturati dai soldati italiani durante l'operazione 'Drottinsdagr' scattata nell'area di Bala Balouk, a circa 100 chilometri a est di Farah. Lo si apprende in un comunicato inviato dal maggiore Igor Piani, portavoce del contingente italiano in Afghanistan. Nella nota si precisa che l'operazione vede l'esercito e la polizia afgana supportati da una compagnia del Reggimento lagunari 'Serenissima' su blindati Lince e da un plotone di bersaglieri su corazzati Dardo, e mira a garantire la sicurezza nei villaggi di Nurzai e Takht-e-Mansur, contrastando la presenza di miliziani segnalati nell'area. "L'azione è stata condotta con il supporto di un velivolo a pilotaggio remoto Predator della Task Force Astore dell'Aeronautica militare per il controllo dell'area e di elicotteri Mangusta A129 della Task Force Fenice dell'aviazione dell'esercito italiano che hanno garantito sicurezza e supporto - si precisa nel comunicato - l'operazione si è sviluppata con una manovra di cinturazione dei villaggi da parte dei Lagunari e una successiva azione di ricerca all'interno da parte delle Forze di sicurezza afgane affiancate dai soldati italiani, tesa all'individuazione e alla cattura degli insurgents".(segue)

Red/Sim

© riproduzione riservata