Venerdì 21 Gennaio 2011

Iraq/ Blair: ignorai consigli su illegittimità della guerra

Roma, 21 gen. (TMNews) - L'ex primo ministro britannico Tony Blair ha ammesso di avere ignorato i suggerimenti del suo ex consigliere legale Lord Goldsmith riguardo alla illegittimità di un attacco contro l'Iraq. In un documento inviato alla Commissione d'inchiesta sulla guerra in Iraq, davanti alla quale Blair sarà chiamato a deporre oggi, l'ex capo del governo di Londra ha spiegato di essere stato convinto, nel 2003, che Goldsmith avrebbe cambiato idea sull'opportunità di una seconda risoluzione delle Nazioni Unite a sostegno dell'invasione militare. Il 14 gennaio 2003, ricorda la Bbc, Lord Goldsmith disse a Blair che la risoluzione del Consiglio di Sicurezza numero 1441 sull'Iraq non era affatto sufficiente per giustificare l'uso della forza contro Saddam Hussein. Un consiglio che Blair decise di ignorare, come egli stesso ha scritto nel documento inviato alla Commissione. "Ho continuato a mantenere la mia convinzione che un'altra risoluzione non fosse necessaria", ha riferito l'ex primo ministro britannico.

Coa

© riproduzione riservata