Domenica 23 Gennaio 2011

Ruby/ Lele Mora: Berlusconi generoso, ma non c'è prostituzione

Milano, 23 gen. (TMNews) - Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi è "davvero generoso", ma "non facciamo allusioni a prostituzione perché queste cose non esistono e non sono mai esistite". Lo ha detto l'agente dello spettacolo Lele Mora, a margine dello spettacolo "Tu come noi", in corso al teatro San Babila di Milano. "In tanti anni che faccio questo lavoro - ha detto Mora conversando con i cronisti - non ho mai obbligato nessuno ad andare a letto per lavorare. Anzi, queste cose mi danno noia. Poi se una la vuol dar via la dà via a Berlusconi o a qualcun altro. Dunque non facciamo allusioni sulla prostituzione. Sono cose che non esistono e che non sono mai esistite soprattutto a casa del Presidente del Consiglio". "L'unica cosa che lui fa - ha proseguito Mora riferendosi al premier - è una cosa molto generosa. E tratta tutti allo stesso modo: dalla signora matura di sessanta anni... c'era anche qualcuna che veniva a cantare, o che portava la mamma o la zia o la maestra di piano e dava un regalo a tutte, perché sapeva che qualcuna aveva bisogno, qualche soldino. Ma solo questo. Perché lo ribadisco, è una persona davvero generosa, e io stesso sono stato aiutato". Lele Mora racconta di un ingente prestito ricevuto da Berlusconi e che lui voleva garantire con una società immobiliare, offerta però rifiutata dal premier: "Me li ridai quando li avrai", queste le parole del premier in quell'occasione, riferite da Mora. "Non avevo i soldi per pagare le bollette - ha aggiunto il talent scout - e senza chiedere niente mi ha aiutato. E io non sono una bella donna. Il premier non ha bisogno di qualcuno che gli porti le donne".

Mda

© riproduzione riservata