Venerdì 28 Gennaio 2011

Terrorismo/ Una pianta potrebbe individuare i pacchi bomba

Roma, 28 gen. (TMNews) - Il dipartimento della Difesa americano, riferisce l'edizione online della rivista Wired, sta finanziando una ricerca per rendere le piante sensibili agli esplosivi. Se c'è esplosivo, queste piante cambiano colore. A dare l'allarme per la presenza di esplosivo, in futuro, dice Wired, potrebbero essere delle speciali piante in grado di "sniffare" l'aria molto meglio dei cani addestrati. Negli aeroporti, lungo le strade delle città calde, nelle metropolitane: se in giro ci fosse anche una sola, minuscola particella di tritolo (Tnt), cambierebbero colore, diventando bianche. Una proprietà - commenta wired - che si sarebbe rivelata molto utile per il recente attentato all'aeroporto di Mosca, in cui i terroristi sono riusciti a eludere i controlli trovandosi nel terminal degli arrivi. Wired cita la rivista specializzata Plos One. A lavorare a questa ricerca una docente di biologia alla Colorado State University, June Medford. Le piante , spiegano gli scienziati, sono naturalmente programmate per essere sensibili alle sostanze presenti in atmosfera, e questa loro predisposizione può essere modificata in laboratorio. Il problema è che i vegetali sono lenti. " Al momento, il tempo di risposta è dell'ordine di ore", dice un'altra ricercatrice, quello di cui sia ha bisogno, quindi, è un organismo in grado di reagire immediatamente, in pochi minuti al massimo

vgp

© riproduzione riservata