Sabato 29 Gennaio 2011

Tremonti torna a Sestola "da maestro sci" per gara parlamentari

Sestola, 29 gen. (TMNews) - Il "maestro di sci" Giulio Tremonti torna a Sestola per la seconda edizione del "Criterium sugli sci per parlamentari italiani". Di ritorno da Davos, dove ha partecipato al World Economic Forum, il ministro dell'Economia e delle Finanze ha raggiunto ieri sera, dopo le 22, il collega degli Esteri Franco Frattini e la moglie Stella Coppi, al Castello della Rocca del piccolo comune dell'Appennino modenese, per la cena a base di tortellini, polenta funghi e salsiccia, organizzata dai Maestri di sci in collaborazione con le istituzioni e le associazioni locali. Oggi i due ministri, assieme ad una decina di parlamentari, si cimenteranno in slalom gigante sulle piste del Cimone. Nel pomeriggio parteciperanno ad una tavola rotonda sul tema "La Montagna esiste" al cinema Belvedere di Sestola. Oltre ai due ministri sono attesi anche il presidente del Gruppo Amici della Montagna del Parlamento italiano, Erminio Quartiani, l'assessore regionale alle Attività Produttive Gian Carlo Muzzarelli e l'amministratore delegato di Apt Servizi, Andrea Babbi. "L'anno scorso - ha ricordato Tremonti ieri sera - sono venuto a Sestola e ad una tv ho dichiarato: meglio Sestola che Davos. Confermo questo giudizio. Mi hanno costretto oggi andare all'incontro in Svizzera, se non fossi andato il nostro sarebbe stato l'unico paese assente. Comunque dicono che là le montagne sono incantate, ma a me è sembrato di trovare soltanto una montagna di debiti". Nel corso della cena, tra gli intrattenimenti musicali del gruppo locale "Nati suonati", il ministro dell'Economia ha aggiunto: "Nel 2010 sono diventato maestro di sci: maestro è ad honorem e a vita, il ministro invece è pro tempore... quindi è meglio maestro".

Pat

© riproduzione riservata