Sabato 29 Gennaio 2011

Tettamanzi: Informazione non deve esaurirsi a racconto scandali

Milano, 29 gen. (TMNews) - L'informazione politica non deve tacere gli scandali ma non può esaurire la sua funzione solo nel loro racconto. Così l'arcivescovo di Milano, cardinale Dionigi Tettamanzi, nel suo discorso in occasione dell'incontro con i giornalisti per la festa del patrono, San Francesco di Sales. "Non si tacciono gli scandali veri o presunti, ma l'informazione non può e non deve esaurirsi al racconto di scandali", ha dichiarato Tettamanzi. Secondo il cardinale dai mezzi di comunicazione emerge "una classe politica che tende a mettere al centro della propria azione le vicende personali dei suoi più diversi protagonisti". Certo, ha aggiunto Tettamanzi "nessuno chiede di tacere episodi, fatti, denunce e indagini che riguardano quanti sono chiamati ad animare e a guidare il paese e dai quali tutti attendono esemplarità nel pubblico e nel privato", tuttavia, si chiede Tettamanzi, in che modo giornali e tv possono contribuire alla costruzione di una opinione pubblica "quando si lasciano contagiare dal clima avvelenato e violento causato da una politica che dimentica o sottovaluta i bisogni reali e concreti delle persone". Quanto alla politica, secondo l'arcivescovo di Milano, "da tempo non sono in discussione temi che dovrebbero realizzare il bene comune adesso, in questo delicato frangente storico ed entro questa congiuntura segnata pesantemente dalla crisi".

Lzp/Sar

© riproduzione riservata