Lunedì 31 Gennaio 2011

Cinema/ Morto John Barry, autore delle musiche di James Bond

Roma, 31 gen. (TMNews) - E' morto John Barry, compositore famoso per le colonne sonore dei film di James Bond, ma non solo. Barry aveva all'attivo quattro premi Oscar - nel 1966 per "Nata libera", nel 1968 per "Il leone d'inverno", nel 1985 per "La mia Africa" e nel 1990 per "Balla coi lupi" - ed è deceduto ieri per un infarto a 77 anni, secondo quanto scrive la Bbc. Il suo primo arrangiamento del theme di James Bond come spalla di Monty Norman in "Agente 007 - Licenza di uccidere", lo portò a comporre le colonne sonore per 11 film della serie tra il 1962 e il 1987, tra cui "Goldfinger" nel 1964 (per cui scrisse la canzone cantata da Shirley Bassey, campione di vendite in tutto il mondo). Con il film successivo "Agente 007 - Dalla Russia con amore", Barry ebbe la completa responsabilità delle musiche componendo in appoggio al James Bond Theme di Norman il tema d'azione "007" utilizzato poi in altri episodi. Per "Agente 007 - Thunderball: Operazione tuono" ricorse alla voce di Tom Jones, mentre per il dolce tema di "Agente 007 - Si vive solo due volte" usò quella di Nancy Sinatra. Con l'uscita dalla serie di Sean Connery e l'arrivo dell'australiano George Lazenby per "Agente 007 - Al servizio segreto di Sua Maestà" Barry reinventò il James Bond Theme. All'anagrafe John Barry Prendergast, era nato nel 1933 a York e trovò la sua prima notorietà come leader del "John Barry Seven". Nel 1971 scrisse il tema della famosa serie tv "The Persuaders" ("Attenti a quei due") con Roger Moore e Tony Curtis. Nel 1981 vinse anche un simpatico Razzie Awards, per la peggiore canzone scritta, assegnato a "The Man in the Mask" del film "The Legend of the Lone Ranger".

Cuc

© riproduzione riservata