Giovedì 03 Febbraio 2011

Egitto/ ElBaradei rassicura Usa e Israele: non saremo ostili

Roma, 3 feb. (TMNews) - Il leader dell'opposizione Mohamed ElBaradei tenta di rassicurare i Paesi occidentali, garantendo che l'Egitto del dopo Mubarak non sarà ostile a Stati Uniti e Israele. Per il Premio Nobel per la Pace è l'attuale governo ad alimentare tali timori, nel tentativo di rimanere al potere. "L'idea che una volta diventato una democrazia l'Egitto diventi ostile a Stati Uniti e Israele è un'invenzione", ha detto ElBaradei alla Cbs. Nell'intervista all'emittente Usa, il leader dell'opposizione respinge anche l'offerta di dialogo arrivata dal vicepresidente Omar Suleiman: "Non dialogherò mai, fino a quando Mubarak rimarrà al potere. Perchè offrirei al regime una legittimità che, a mio parere, ha perso". E del Presidente Mubarak dice: "Non credo capisca cosa voglia dire democrazia. Non credo capisca che deve veramente andarsene".

Sim

© riproduzione riservata