Lunedì 07 Febbraio 2011

Terrorismo/ Cento aspiranti jihadisti europei in campi Al Qaida

Parigi, 6 feb. (TMNews) - Centinaia di europei, tra cui 14 francesi, sono stati addestrati nei campi jihadisti di Al Qaeda al confine tra Afghanistan e Pakistan. Lo scrive oggi il quotidiano francese Le Figaro, che cita documenti del controspionaggio transalpino (la DCRI - Direction centrale du renseignement interieur). Mai come prima la rete terroristica di Osama bin Laden, avrebbe reclutato un "numero così alto di combattenti", in particolare europei, pronti a colpire in Occidente. Uno dei documenti confidenziali rivela che "la regione continua ad attirare volontari alla lotta armata, in particolare europei. In meno di tre anni, questi sono passati da qualche caso isolato a oltre un centinaio di individui". Secondo la nota della DCRI, "nella zona è stata segnalata la presenza di 14 francesi nel 2010": "Molti di questi combattenti ormai hanno acquisito tale esperienza e legittimità che consente loro di lavorare con i nuovi arrivati", avvertono gli esperti del controterrorismo francese, secondo i quali azioni terroristiche in Europa "sono ormai ineluttabili".

Fcs

© riproduzione riservata