Lunedì 07 Febbraio 2011

Egitto/ Le sorti di Mubarak dividono la politica tedesca

Roma, 7 feb. (TMNews) - Un ricovero in una clinica tedesca per Hosni Mubarak potrebbe trasformarsi in una valida soluzione transitoria per il presidente egiziano. Ma l'ipotesi, in discussione da giorni e venuta a galla sabato con un articolo sul New York Times, semina discordia tra i partiti tedeschi: la coalizione nero-gialla al governo (cristiano democratici e liberali) è in gran parte a favore, mentre i Verdi si dicono scandalizzati. "Anche solo per motivi umanitari sarebbe assolutamente ovvio, se necessario, offrire assistenza a Mubarak in una clinica tedesca", ha detto il presidente della Commissione esteri al Bundestag, Ruprecht Polenz (Cdu) alla Neue Osnabrucker Zeitung. Il leader dei Verdi Jurgen Trittin invece non è assolutamente d'accordo: "Gli egiziani si aspettano da noi aiuto per una transizione verso la democrazia. Non si aspettano sicuramente che aiutiamo a fuggire un despota deposto".

Fcs

© riproduzione riservata