Lunedì 21 Febbraio 2011

Fli/ Barbareschi: Ho detto no a golpe, clima da piazzale Loreto

Roma, 21 feb. (TMNews) - "Ho detto no alla morale giacobina sul caso Ruby, alla voglia di golpe contro Berlusconi, a un clima ormai da piazzale Loreto". Luca Barbareschi spiega in un'intervista al 'Corriere' i motivi che lo hanno spinto a lasciare Futuro e Libertà per far ritorno nella maggioranza. Con Fli "dovevamo rappresentare uno stimolo per il centrodestra e invece si respirava solo aria di diatriba personale". Ora invece "il mio impegno sarà quello di dare una mano al governo, portare a termine la legislatura, dare il mio contributo creativo", spiega Barbareschi. Che riferisce di una telefonata di Silvio Berlusconi: "Mi ha ringraziato per la coerenza e per aver scelto di non far parte dei forcaioli. Sono un deputato eletto nel centrodestra, e invece c'è chi per 15 anni è stato alleato di Berlusconi e una mattina si è svegliato e ha scoperto che gli piace Vendola. Ecco perchè l'avventura di Fli è fallita, anzi è stato un suicidio e la colpa non è certo mia. Altri ancora, scommetto, verranno via da Fli", conclude Barbareschi.

Rea

© riproduzione riservata