Lunedì 21 Febbraio 2011

Musica/ 20 anni fa moriva Gainsbourg, inediti e omaggi in Francia

Parigi, 21 feb. (TMNews) - Vent'anni fa moriva l'autore di "Je t'aime... moi non plus". La Francia celebra l'anniversario della scomparsa di Serge Gainsbourg (2 marzo 1991) con una serie di omaggi, mostre e riedizioni, come quella integrale delle sue registrazioni arricchita da preziosissime versioni "inedite". Il cofanetto da 20 cd, in uscita il 28 febbraio per la Universal, raccoglie 250 canzoni, tra cui più di 20 versioni o titoli mai pubblicati. E' da fine dicembre che sulle radio francesi e su internet circola una versione cantata da Gainsbourg di "Comme un boomerang", pezzo scritto per la cantante e attrice francese Dani. Nel cofanetto si trovano anche delle versioni strumentali inedite di "Valse de Melody" e "Ah! Melody", due canzoni dell'album-culto "Histoire de Melody Nelson". Ma i fan di Gainsbourg aspettano più di tutto "L'Escroc", pezzo scritto come interludio in un film a sketch e che la Universal ha rimontato. La casa discografica ha pubblicato anche un doppio best-of, una doppia compilation dei suoi interpreti, da Juliette Greco a Vanessa Paradis, e la riedizione in vinile dei suoi quattro primi album, la versione di "Comme un boomerang" e il dvd "D'autres nouvelles des étoiles". Nelle librerie d'Oltralpe è possibile trovare anche "L'integrale Gainsbourg", libro di Loic Picaud e Gilles Verlant, destinato agli appassionati del poeta e paroliere nato a Parigi il 2 aprile 1928, che racconta la storia di molte canzoni famose, come "La Javanaise", ma anche meno note, come "Viva la pizza", scritta per uno sketch di Jean Pierre Cassel. Altra chicca per i suoi ammiratori, il libro di Alain Wodrascka e il fotografo Pierre Terrasson "Gainsbarre", biografia con foto rare scattate nella casa di Gainsbourg, rue de Verneuil a Parigi, e come filo conduttore l'addio a Jane Birkin. La Galleria Charpentier nella capitale francese organizza dal 28 febbraio al 9 marzo una mostra di una quarantina di ritratti dell'artista, realizzati da fotografi del calibro di William Klein, Helmut Newton e Tony Franck. Radio e tv preparano speciali sul grande chansonnier, all'anagrafe Lucien Ginsburg, sepolto a Parigi, nel Cimitero di Montparnasse. Anche le "Victoires de la Musique", in onda su France 2 la sera dell'anniversario della morte di Gainsbourg, renderanno omaggio al cantautore. (fonte Afp)

Cuc

© riproduzione riservata