Venerdì 04 Marzo 2011

Affittopoli Roma/ Al via la commissione d'inchiesta comunale

Roma, 4 mar. (TMNews) - Attraverso un'apposita ordinanza il sindaco di Roma Gianni Alemanno ha istituito una commissione d'inchiesta per verificare modalità ed eventuali irregolarità nell'assegnazione, negli anni scorsi, degli immobili di proprietà del comune. Una mossa, quella dell'amministrazione capitolina, che arriva ad alcuni giorni dalle indiscrezioni pubblicate su diversi giornali che avevano parlato di una 'affittopoli' a livello regionale. La commissione, nominata ieri e composta di quattro tecnici, avrà 90 giorni di tempo per operare e sarà chiamata a "verificare il rispetto nelle procedure di alienazione del patrimonio immobiliare capitolino, con particolare riguardo alla determinazione della congruità dei valori di vendita degli immobili". La commissione, presentata questa mattina dall'assessore alla Casa Alfredo Antoniozzi, si occuperà poi di "verificare la correttezza delle procedure adottate per le locazioni a terzi del patrimonio residenziale e non, con particolare attenzione alla congruità dei canoni posto a base dei contratti". Una impresa considerando che, secondo i dati comunali, Roma Capitale ha in essere 1.792 rapporti locativi che generano un introito annuo per le casse comunali di circa 12, 803 milioni di euro.

Xrm/Cro

© riproduzione riservata