Domenica 06 Marzo 2011

Rai/ Il Giornale:Santoro vuole andarsene:non dimissioni ma esilio

Roma, 6 mar. (TMNews) - Il quotidiano 'Il Giornale', fra gloi avversari più duro del conduttore di Annozero, rilancia la possibiluità che, come lo scorso anno di questi tempi, Michele Santoro stia metitando di lasciare la Rai. Non con vere e proprie dimissioni che farebbero la gioia del direttore generale Mauro Masi con cui Santoro è in costante tenzone, ma con una sorta di 'esilio' interno al servizio pubblico. Una forma di protesta per il costante ostracismo del vertice Rai per la sua trasmissione e una conseguenza dell'ultima proposta del partito del premier alla commissione di Vigilanza: la possibilotà di obbligare la conduzione a settimane alternate dei talk show politici, una volta con giornalisti di area di maggioranza, una volta con gironalisti di area di opposizione. "Non ne posso più: ora vado da quelli e straccio il contratto", sono frasi attribuite a Santoro in prima pagina dal quotidiano di casa Berlusconi diretto da Sallusti, con tanto di fotonotizia dell'ancorman in apertutra domenicale. Uno sfogo temperato da più dubbiosa riflessionem, anch'essa attribuita da 'il Giornale' direttamente a Santoro: "Ma come faccio però a mollare? Mi darebbero del vigliacco che abbandona il campo nel momento peggiore della battaglia....". Tanto basta al quotidiano di Sallusti per titolare l'apertura domenicale: "Santoro vuole lasciare: addio alla Rai?"

Tor

© riproduzione riservata