Domenica 06 Marzo 2011

Egitto/Figli Mubarak sospettati aver riscosso tangenti da Israele

Kuwait, 6 mar. (TMNews) - Gamal e Alaa Mubarak, i due figli dell'ex presidente egiziano, avrebbero ricevuto delle tangenti da parte di Israele in cambio dell'approvazione delle esportazioni di gas naturale egiziano verso lo Stato ebraico: è quanto pubblica il quotidiano kuwaitiano Al Jarida. Secondo il quotidiano - che pubblica le fotocopie dei documenti - ai due figli del rais è andata una commissione del 2,5% su un contratto del valore di 2,5 miliardi di dollari, che prevede la fornitura annuale di 1,7 miliardi di metri cubi di gas per una durata di quindici anni. I relativi negoziati erano stati avviati nel 2005 e le forniture erano iniziata nel febbraio del 2008. L'Egitto fornisce il 40% del fabbisogno di gas naturale dello Stato ebraico: nello scorso dicembre quattro aziende israeliane hanno firmato dei contratti ventennali per un totale di 10 miliardi di dollari.

Mgi

© riproduzione riservata