Sabato 19 Marzo 2011

Giappone/ Si studia soluzione per far tacere centrale Fukushima

Roma, 19 mar. (TMNews) - L'ultimo bilancio del disastro è di 17mila tra morti e dispersi. Il Giappone sta studiando una soluzione che ricorda quella di Chernobyl per far tacere la centrale che sta tenendo il mondo con il fiato sospeso da giorni. Allo studio c'è una colata di cemento per coprire l'impianto, danneggiato dal terremoto e dallo tsunami di una settimana fa. Finora, infatti, non hanno avuto successo i tentativi dei tecnici per raffreddare i reattori della centrale e anche la corrente, che servirebbe a far ripartire il sistema automatico di raffreddamento, non è stata ripristinata. L'Aiea ha innalzato il livello d'allarme portandolo da 4 a 5. Il premier giapponese Naoto Kan ha ammesso che le operazioni per evitare un disastro nucleare nella centrale Fukushima-1 devono ancora affrontare "enormi difficoltà" e si è detto "non ottimista". "Ricostruiremo il Paese dalle rovine", ha esclamato il primo ministro che ha esortato il suo popolo a reagire. Pessimismo è arrivato anche dagli esperti nucleari russi secondo i quali la situazione "è in deterioramento" ma non vi sarebbe "motivo di panico".

rcc

© riproduzione riservata