Lunedì 21 Marzo 2011

Libia/ Attacco a Bengasi, Usa: tregua subito violata

Rio de Janeiro, 21 mar. (TMNews) - L'ultimo cessate il fuoco annunciato dal regime del colonnello Muammar Gheddafi in Libia è "una menzogna ed è stato immediatamente violato" dalle forze fedeli al rais: lo ha affermato ieri sera il consigliere per la sicurezza nazionale del presidente Usa, Tom Donilon. "Oggi Gheddafi ha dichiarato una tregua. La nostra opinione al momento è che si tratta di una menzogna e che la tregua è stata immediatamente violata", ha dichiarato Donilon alla stampa a Rio de Janeiro, dove Barack Obama ha concluso un tour in America latina. Le truppe di Gheddafi, in particolare, sarebbe tornate a sparare contro i ribelli e bombardare la città di Bengasi, principale centro dell'est del paese in mano all'opposizione. "Continueremo a sorvegliare sulle azioni di Gheddafi, non soltanto sulle sue parole, e continueremo i nostri sforzi per fare rispettare i termini della risoluzione 1973 del Consiglio di sicurezza" delle Nazioni Unite, hanno indicato ancora Donilon. (fonte afp)

Coa

© riproduzione riservata