Lunedì 21 Marzo 2011

Benzina/ Timidi ribassi sulla 'verde', diesel verso 1,5 euro

Roma, 21 mar. (TMNews) - Movimenti scomposti sulla rete carburanti. Nel fine settimana, infatti, Esso e TotalErg hanno variato i prezzi raccomandati di benzina e diesel. Malgrado margini lordi più che abbondanti, l'unica ad aver tagliato entrambi i prodotti è stata TotalErg, con -0,8 centesimi sulla verde e -0,6 centesimi sul gasolio. Eni, di contro, ha ribassato di 1 centesimo la benzina e il Gpl, ma ha aumentato dello stesso importo il diesel, mentre Esso si è limitata ad alzare di 0,5 centesimi il solo prodotto pesante. Su territorio i prezzi praticati riflettono sostanzialmente quanto deciso dalle tre compagnie, mentre per le altre non si registrano spostamenti degni di rilievo. E' quanto emerge dal consueto monitoraggio di Quotidiano Energia. Oggi la media dei prezzi praticati della benzina (in modalità servito) va dall'1,558 euro/l degli impianti Esso all'1,568 dei punti vendita Tamoil (le no-logo a 1,465 euro/l). Per il diesel si passa dall'1,455 euro/l delle stazioni di servizio Esso all'1,470 rilevato negli impianti Eni (le no-logo a 1,385). Il Gpl, infine, si posiziona tra lo 0,784 euro/l registrato nei punti vendita Eni allo 0,797 euro/l degli impianti Q8 e Tamoil (0,773 euro/l le no-logo). Quanto all'analisi per macroaree (Nord-Ovest, Nord-Est, Centro e Sud), si segnala che al Sud il gasolio si avvicina pericolosamente alla soglia di 1,5 euro/litro. In alcuni impianti, infatti, si registrano punte di 1,59 euro/litro.

Red/Vis

© riproduzione riservata