Lunedì 21 Marzo 2011

F1/ Massa: Ferrari pronta per cominciare e per vincere subito

Roma, 21 mar. (TMNews) - Felipe Massa non vede "l'ora di iniziare" la stagione di Formula 1, è "pronto per correre" e si dice convinto che la Ferrari "sia preparata a puntino dopo tutti i chilometri percorsi durante i test invernali, persino più di quelli che avevamo programmato". Il pilota brasiliano della rossa ha lasciato oggi San Paolo ed è volato a Melbourne, dove nel weekend scatterà con il Gran Premio d'Australia il Mondiale 2011. "La vettura sembra affidabile ma non è abbastanza: c'è bisogno che sia anche veloce", dice Massa sul suo diario postato dal sito della Ferrari. "Per quello che abbiamo visto finora, non dobbiamo lamentarci della prestazione ma avremo un'idea più chiara soltanto quando saremo tutti insieme a Melbourne. Sono contento di iniziare la stagione in Australia, anche se è rimasta un po' di delusione per non essere andati a correre in Bahrain, almeno dal punto di vista agonistico. Mi piaceva molto quella pista, cui sembro adattarmi molto bene ed è lo stesso anche per la squadra, che ha vinto a Sakhir tante volte. Però quando si costruisce una macchina di Formula 1 si fa in modo che sia buona su tutte le piste quindi, qualsiasi sia il luogo in cui comincia il campionato, bisogna andarci con l'obiettivo di vincere". La stagione si presenta al via con tante novità. "Anche se il Kers è qualcosa che conosciamo bene avendolo già usato nel 2009", sottolinea Massa. "Anche per quanto riguarda l'ala posteriore mobile sappiamo bene come usarla, visto che abbiamo fatto centinaia di giri: si preme un bottone, l'ala si muove e la resistenza si riduce, per un guadagno di velocità fra i 12 e i 15 km/h. Nelle libere e in qualifica si può usare l'ala dove e quanto si vuole, anche nei rettilinei più corti e su questo ci siamo concentrati molto durante i test, tanto che è diventato un riflesso automatico quando si guida. Sappiamo quindi come utilizzarla per migliorare la prestazione e il tempo sul giro ma per quanto riguarda l'impiego in gara, dove rappresenta solamente un aiuto per i sorpassi, non sappiamo ancora quale sarà la situazione. Sono certo che l'aiuto ci sarà per cercare i sorpassi ma dobbiamo aspettare e vedere quale sarà la situazione". E poi: "Il cambiamento più grande di tutti, che influirà su tutto il weekend di gara, è sicuramente l'arrivo della Pirelli come fornitore unico degli pneumatici. Comprenderne il comportamento - spiega Massa - è stato uno degli aspetti più interessanti dei test invernali e, per quanto mi riguarda, è vero che non ho nessuna difficoltà nel portare in temperatura, uno dei miei maggiori problemi l'anno scorso. Con il significativo degrado che abbiamo visto finora, le corse saranno molto diverse: ci saranno molti pit-stop mentre l'anno scorso quasi tutte le corse hanno richiesto solamente una sosta".

CAW

© riproduzione riservata