Lunedì 21 Marzo 2011

Immigrati/ Maroni: Rischio terroristi infiltrati

Roma, 21 mar. (TMNews) - Il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, ha confermato che "c'è il rischio" che tra le migliaia di persone che fuggono dal Nord Africa ci siano "infiltrati della criminalità o, peggio, di associazioni terroristiche". In conferenza stampa a Palazzo Chigi, il titolare del Viminale ha spiegato che "è proprio per questa ragione che le operazioni di controllo hanno tempi più lunghi e che la soglia di attenzione è molto alta. Abbiamo ricevuto da servizi europei segnalazioni in questo senso, il rischio c'è". A completare le informazioni il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, secondo il quale "la partecipazione alla coalizione internazionale non ha aumentato questo rischio. Dopo la risoluzione dell'Onu, infatti, mettere a disposizione le nostre basi non era evitabile, perché non farlo ci avrebbe comportato lo stesso il rischio di azioni terroristiche ma ci avrebbe tolto buona parte della solidarietà internazionale e penso - ha concluso - che queste riflessioni debbano farle anche Gheddafi e i libici".

Gic/Sar

© riproduzione riservata