Sabato 02 Aprile 2011

Libia/ Mail: Saif Gheddafi in contatto con britannici e italiani

Roma, 2 apr. (TMNews) - Il figlio di Muammar Gheddafi, Saif al Islam, ha cercato di entrare in contatto con l'intelligence britannica e italiana, tanto da alimentare il sospetto che sia pronto ad abbandonare il padre. Fonti britanniche hanno dichiarato al Daily Mail di aver avuto nelle ultime settimane "diversi" colloqui con stretti collaboratori del figlio di Gheddafi e hanno fatto sapere di essere pronte a offrire una via di uscita alla famiglia Gheddafi. Una fonte dei servizi di intelligence britannici ha dichiarato al Mail: "Ci sono stati diversi contatti nelle ultime settimane. Saif conosce molte persone nel Regno Unito e sa come entrare in contatto con i servizi di sicurezza. Ultimamente lo ha fatto avvalendosi di intermediari. Ci sono stati ripetuti tentativi di tastare l'ambiente. Sta anche trattando con gli italiani". Ieri il quotidiano The Guardian ha riferito della missione a Londra di Mohammed Ismail, funzionario libico molto vicino al figlio del colonnello, a nome di Saif e dei fratelli Saadi e Mutassim. Fonti di Downing Street hanno confermato un colloquio di circa 30 minuti tra Ismail e funzionari del Foreign Office all'inizio della settimana. Stando a quanto riferisce oggi il Mail, i britannici avrebbero escluso qualsiasi ruolo per Saif nel futuro della Libia, affermando invece di essere pronti ad ospitarlo qualora decidesse di abbandonare il regime, seguendo l'esempio dell'ex ministro degli Esteri libico, Mussa Kussa.

Sim

© riproduzione riservata