Domenica 03 Aprile 2011

Rifiuti/ Napoli di nuovo invasa, tornano i roghi e le proteste

Napoli, 3 apr. (TMNews) - Complici le alte temperature degli ultimi giorni la situazione rifiuti a Napoli è sempre più allarmante. Le tonnellate di rifiuti ammassate per le strade sono lievemente diminuite ieri rispetto a due giorni fa, 1.650 a fronte di 1.800, ma la preoccupazione resta alta e non solo nelle periferie come la zona orientale o quella di Secondigliano, ma anche nella cosiddetta "city" o le aree collinari come il Vomero. Il sindaco Rosa Russo Iervolino ha convocato una riunione straordinaria per analizzare e fronteggiare la situazione e ridurre i rischi. Il primo cittadino è tornato a puntare il dito contro "l'inerzia degli organi regionali e provinciali i quali, secondo le norme vigenti, hanno il compito e la responsabilità del conferimento e dello smaltimento dei rifiuti". Mentre cresce la preoccupazione per i cumuli di pattume dati alle fiamme, l'amministrazione comunale ha deciso di potenziare gli interventi di igiene, di disinfestazione e derattizzazione.

Rcc

© riproduzione riservata