Domenica 10 Aprile 2011

Immigrati/ D'Alema: Berlusconi lascia Ue? Nessuno lo rimpiangerà

Roma, 10 apr. (TMNews) - Se Silvio Berlusconi decidesse di uscire dall'Ue certo nessuno lo rimpiangerebbe. Massimo D'Alema, parlando all'iniziativa 'Mezzogiorno di fuoco' a Bari, ha replicato sarcasticamente al presidente del Consiglio che ieri ha paventato una fine dell'Ue se non dovesse esserci solidarietà sulla vicenda degli immigrati dal Nord-Africa. "Io penso che se se ne andasse lui non sarebbe rimpianto da nessuno... Il livello di discredito di cui gode il nostro Paese a causa sua è veramente impressionante". Semmai, "una delle principali ragioni per cui il Governo italiano dovrebbe lamentarsi dell'Europa è che i Governi europei somigliano troppo al governo italiano. Nell'Eruopa dei leghismi c'è sempre una Lega più a nord di noi. Persino Maroni risulta terrone per i tedeschi". Dunque, "se ha ragione Napolitano nel chiedere più Europa, bisogna dire che il Governo italiano non ha le carte in regola per unirsi a questo coro".

Adm

© riproduzione riservata