Lunedì 11 Aprile 2011

Calcio/ Il Milan passa a Firenze e vola, ma è follia Ibra

Milano, 11 apr. (TMNews) - Il Milan di Allegri segna un'altra importante tappa sulla strada verso lo Scudetto. I rossoneri, infatti passano per 2-1 sul campo della Fiorentina e allungano di nuovo in classifica sul Napoli, che li aveva temporaneamente raggiunti e ora è nuovamente a -3, e sull'Inter, relegata ancora a 5 punti di distanza dopo il derby della scorsa settimana. Il Milan ha dominato i viola di Mihajlovic con sicurezza per tre quarti di gara, trovando le reti di Seedorf, autore di un'ottima gara, e di Pato già nel primo tempo, che si è chiuso con la sensazione di uno strapotere milanista. Sensazione confermata anche dalla prima parte della ripresa, e che si è parzialmente incrinata solo a dieci minuti dalla fine, quando Vargas ha segnato il punto dell'orgoglio fiorentino, riaprendo, almeno in teoria, i giochi. Ma a quel punto era tardi. Nel quadro delle buone notizia per la squadra di Berlusconi spicca però l'ennesima uscita fuori registro di Zlatan Ibrahimovic, espulso con cartellino rosso diretto per insulti a un guardalinee. Lo svedese, che rientrava oggi dalla squalifica comminatagli con la prova tv durante Milan-Bari, era già diffidato e quindi si prevede un nuovo stop di almeno due giornate. Un elemento che aggiunge altro pepe a una volata scudetto che già di suo è molto calda e intrigante.

Lme

© riproduzione riservata