Martedì 12 Aprile 2011

Francia/ Manoscritti inediti di Robespierre all'asta da Sotheby's

Parigi, 12 apr. (TMNews) - Una serie di documenti di lavoro di Maximilien Robespierre, scritti dal capo dei Giacobini durante il periodo del Terrore, e rimasti inediti fino ad ora, sarà venduta all'incanto da Sotheby's a Parigi. Lo ha annunciato la casa d'aste in un comunicato, sottolineando che la loro stima si aggira intorno ai 200-300 mila euro. Queste 113 pagine di appunti, ben leggibili, con cancellazioni e correzioni, sono stati redatti tra gennaio 1792 e luglio 1794, precisa la nota. L'insieme degli scritti di Robespierre, nato nel 1758 ad Arras, nel nord della Francia, e ghigliottinato nel luglio del 1794 a Parigi, sono stati conservati per più di due secoli dai discendenti dell'amico Philippe Le Bas. Sono documenti scritti di primo getto da uno dei più fecondi pensatori della Rivoluzione, dal "Discorso dei Giacobini sulla guerra" il 25 gennaio 1792 a quello che pronuncia alla vigilia della sua morte, il "Discorso dell'8 Termidoro", il 26 luglio 1794. L'insieme raccoglie i frammenti di cinque discorsi e quattro articoli, oltre a note sparse e una lettera a un corrispondente sconosciuto sul tema del difficile rapporto tra fortuna e libertà. (Fonte Afp)

Bla

© riproduzione riservata