Mercoledì 13 Aprile 2011

Libia/ Francia chiederà ad alleati bombardamenti più rapidi

Bruxelles, 13 apr. (TMNews) - La Francia chiederà ai suoi alleati Nato domani a Berlino non solo di mobilitare maggiori risorse aeree ma anche di rendere più frequenti i bombardamenti in modo da colpire con maggiore efficacia le truppe di Gheddafi. "Dobbiamo essere collettivamente capaci di realizzare la nostra missione in Libia, cioè di proteggere con efficacia i civili. Per questo vi è bisogno di maggiore flessibilità dal punto di vista operativo" ha detto un responsabile francese alla vigilia del summit Nato di domani. Poi il funzionario ha ribadito quanto già detto ieri dalla Francia: "solo sei alleati su 29 partecipano alle missioni aria-terra e di questi sei, due paesi da soli (Francia e Gran Bretagna, sostengono da soli il 50% delle operazioni). "gli alleati hanno i mezzi per colmare questo vuoto" ha proseguito riferendosi al ritiro dal teatro delle operazioni degli aerei americani deciso il 4 aprile scorso. Un altro diplomatico ha rivelato che la Nato ha chiesto altri aerei, "circa una decina" e ha aggiunto che "queste risorse non sarà la Francia a fornirle".

vgp

© riproduzione riservata