Sabato 16 Aprile 2011

Libia/ Libertà e giustizia: pronta la Costituzione dei ribelli

Roma, 16 apr. (TMNews) - L'opposizione libica di Bengasi ha redatto una bozza di costituzione che riconosce l'uguaglianza dei cittadini a prescindere da sesso, razza o religione. Il documento mira a strappare maggiore sostegno alla comunità internazionale, sottolinea oggi il Wall Street Journal, dimostrando l'impegno dei ribelli a favore della democrazia. La Carta è stata redatta da un gruppo di intellettuali del Consiglio nazionale di transizione di Bengasi. Nel preambolo si legge che la società libica si fonda su "libertà, giustizia e uguaglianza e su un governo democratico basato su multipartitismo, una transizione pacifica dei poteri e una magistratura indipendente". La costituzione prevede anche libertà di parola, di stampa e di riunirsi pacificamente. Un funzionario ha precisato che il documento sarà adottato in via ufficiale solo quando Muammar Gheddafi sarà cacciato e il Paese ritroverà la sua unità. "Dice al mondo chi siamo e cosa vogliamo", ha sottolineato Abdel Moneim Bendardf, consigliere del leader dell'opposizione, Mustapha Abdel Jalil.

Sim

© riproduzione riservata