Venerdì 22 Aprile 2011

Calcio/ Allegri: Binho-Cassano coppia ideale contro Brescia

Milano, 22 Apr (TMNews) - "Domani col Brescia è la partita del campionato". Così Massimiliano Allegri, tecnico del Milan, alla vigilia della trasferta di Brescia. I rossoneri hanno 6 punti di vantaggio sul Napoli quando mancano cinque giornate alla fine. "Credo che sia la partita più importante, quella che può decidere il campionato. Non dico che se vinciamo prendo ago e filo", dice alludendo allo scudetto, "ma sicuramente sarebbe un bel balzo in avanti". Il Milan dovrà ancora fare a meno di Zlatan Ibrahimovic, squalificato. "Domani abbiamo il miglior attaccato da schierare", sottolinea Allegri, che punterà su Cassano e Robinho. Allegri elogia il barese: "Cassano sta attraversando un buon momento, è normale che da lui ci si aspetti sempre il meglio. Come tutti i grandi spesso viene messo in discussione, ci si aspetta che faccia tutte partite importanti ma questo non è possibile. Non può giocare dal primo minuto? Sono solo eresie, ha un buon livello di condizione anche perchè nel momento in cui ha preso la squalifica ha fatto una settimana di ottimo lavoro e se lo sta ritrovando. Sono molto contento di lui, è stato determinante per il Milan ed è la cosa che ci aspettavamo tutti". Allegri risponde poi a una domanda su Ganso, nel mirino di Milan e Inter: "E' un grande giocatore ma in questo momento è l'ultimo dei miei pensieri. Dobbiamo finire la stagione centrando gli obiettivi che ci sono rimasti, poi ci metteremo a tavolino a parlare del prossimo anno". Il tecnico rossonero fa poi il punto della situazione sugli infortunati: "Nesta è rientrato ieri e credo che domani non sia a disposizione. Speriamo di averlo per la prossima con il Bologna. Abbiati invece dovrebbe essere disponibile". Domani il 'diavolo' affronta una squadra invischiata nella lotta per non retrocedere. Le 'rondinelle' sono al penultimo posto in classifica e hanno disperato bisogno di punti. "C'è rispetto ma non preoccupazione. Il Brescia sta attraversando un buon momento di forma fisica, è una squadra che aggredisce molto e domani si gioca gran parte della permanenza in serie A".

Dsp

© riproduzione riservata