Mercoledì 27 Aprile 2011

Sony ammette: hackers potrebbero aver rubato dati clienti Ps3

San Francisco, 27 apr. (TMNews) - La Sony ammette che i dati personali di milioni di utilizzatori del sistema Playstation Network - che consente ai giocatori della Ps3 di giocare assieme collegati su internet - potrebbero essere stati rubati dagli hacker. Per questa ragione il gruppo giapponese ha deciso, il 20 aprile, di sospendere il sistema. I pirati potrebbero essersi impossessati dei dati personali - date di nascita e password - di 77 milioni di abbonati al network. Sony non esclude che siano stati rubati anche numeri di carte bancarie. A seguito di questa "intrusione esterna" - ha spiegato il portavoce di Sony Patrick Seybold - Sony ha sospeso la rete PlayStation Network e il servizio di musica online Qriocity. "Niente al momento permette di affermare che siano stati rubati dati bancari, ma non possiamo escluderlo", scrive Sony in una nota inviata ai suoi clienti. (fonte afp)

Fcs

© riproduzione riservata