Mercoledì 27 Aprile 2011

Russia/ "Night club spirituali" per i giovani nottambuli

Mosca, 27 apr. (TMNews) - Tè al posto della vodka e letture di poesie invece che balli sfrenati. Con l'idea di offrire un'alternativa 'sana' ai giovani nottambuli russi, il Patriarcato di Mosca sta pensando di aprire dei 'night club spirituali' dove i ragazzi possano "aver un dialogo serio e fare conversazione anche fino alle 5 del mattino", ha detto in un'intervista televisiva l'arciprete Vsevolod Chaplin, responsabile del Dipartimento per le relazioni tra Chiesa e società. "Un nightclub non deve essere per forza un posto dove regnano depravazione, droga e alcolici", ha sottolineato il sacerdote, da sempre portavoce di istanze conservatrici. Dopo 70 anni di ateismo di Stato, la Chiesa russo-ortodossa sta tentando gradualmente di recuperare un ruolo da protagonista nella società. Nel suo sforzo è sostenuta dal Cremlino, che nel Patriarcato di Mosca vede un alleato nella lotta a piaghe sociali come alcolismo, denatalità e razzismo e che sui valori cristiano ortodossi mira a fondare una nuova identità nazionale.

Mav/Rcc

© riproduzione riservata