Mercoledì 27 Aprile 2011

Biotestamento/ Berlusconi: Legge serve, pm scavalcano Camere

Roma, 27 apr. (TMNews) - La legge sul biotestamento è necessaria perchè certi tribunali "pretendono in realtà di scavalcare il Parlamento e usurparne le funzioni" "adducendo presunti vuoti normativi". Ne è convinto il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, che ha scritto una lettera ai deputati del Pdl per chiedere loro "responsabilità" davanti al ddl che arriva in questi giorni nell'aula della Camera. "E' una legge parlamentare - ha spiegato il premier - su cui il governo non è tenuto a intervenire, ma allo stesso tempo è una legge che nasce da circostanze particolari su cui non solo il governo ha preso posizioni chiare e coraggiose, ma io personalmente mi sono adoperato ed esposto con assoluta convinzione". Nella lettera Berlusconi ha rivendicato l'impostazione liberale del partito e la volontà di lasciare libertà di coscienza su temi così sensibili ma, attacca, questo non è possibile davanti all'azione di certi tribunali. "La gran parte di noi ritiene che sul 'fine vita' questione sensibile e legata alla sfera più intima e privata non si dovrebbe legiferare e anch'io la penserei così se non ci fossero tribunali - ha incalzato - che, adducendo presunti vuoti normativi, pretendono in realtà di scavalcare il Parlamento e usurparne le funzioni".

Vep

© riproduzione riservata