Bin Laden/ "Obama got Osama", per Barack un successo immenso

Bin Laden/ "Obama got Osama", per Barack un successo immenso Folla di americani festeggia a Washington e New York

Bin Laden/ Obama got Osama, per Barack un successo immenso
Roma, 2 mag. (TMNews) - "Obama got Osama", Barack Obama ha catturato Bin Laden: lo slogan è semplice, il successo è immenso per il presidente americano già impegnato nella campagna elettorale per le elezioni dell'anno prossimo. In calo dei sondaggi, bastonato dalla sconfitta delle elezioni di midterm che gli hanno fatto perdere la maggioranza alla Camera in novembre, Barack Obama ottiene un enorme apporto dal blitz che ha ucciso il principe del terrore. Il leader di Al Qaida, il saudita considerato responsabile del peggior incubo americano, è morto; e a ucciderlo è stato un commando americano in Pakistan, su ordine diretto del presidente.Quanto pesi per gli americani la morte di Bin Laden si vede dalla gioia immediata della gente e dalla folla in festa che si è radunata a notte fonda sia davanti alla Casa Bianca a Washington, sia a Times Square a New York e a Ground Zero, là dove sorgevano le Torri Gemelle newyorchesi, prima dell'attentato dell'11 settembre 2001 che traumatizzò gli Stati Uniti. La morte di Bin Laden, a quasi dieci anni da quella tragedia, per molti funziona da catarsi. "Giustizia è fatta" ha infatti detto Obama, concludendo il discorso in diretta tv con cui ha voluto personalmente annunciare alla nazione il successo del blitz dei Navy Seals alle porte di Islamabad.La storia forse spiegherà meglio quali siano le vere responsabilità di Osama Bin Laden, sia nella strage del World Trade Center che nei tanti attentati attribuiti da allora a gruppi appartenenti alla galassia di Al Qaida. La morte del saudita certamente demoralizza gli estremisti ma potrebbe anche provocare una recrudescenza di attacchi ancora più difficili da controllare. Inoltre la campagna elettorale americana è molto lunga e la crisi economica morde, anche se il balzo del dollaro dopo la notizia (nel giro di un paio d'ore nella notte l'euro è passato da 1,4864 a 1,4771 dollari) fa pensare che la morte di Bin laden possa dare una spinta anche alle finanze americane.Tuttavia - qualunque cosa accada - Barack Obama resterà agli occhi degli americani come l'uomo che ha catturato l'imprendibile principe delle ombre. Una medaglia al merito che potrebbe contare parecchio, soprattutto agli occhi dei conservatori. Anche perchè gli avversari repubblicani, quelli che lo hanno sempre accusato di essere troppo indulgente nei confronti dell'islam, e troppo molle per proteggere efficacemente l'America, ancora non hanno un candidato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA