Mercoledì 04 Maggio 2011

Bin Laden/ Usa: Osama guidava ancora operazioni

Roma, 4 mag. (TMNews) - Una prima, rapida ricognizione del materiale informatico sequestrato nella villa di Osama bin Laden ad Abbottabad, in Pakistan, dimostrerebbe che il leader di al Qaida comandava ancora i gruppi terroristici presenti in Yemen, in Somalia e nell'Africa settentrionale. Non era solo un simbolo del terrorismo, quindi, ma garantiva anche "un comando strategico e una guida agli affiliati di al Qaida", hanno detto al Washington Times due funzionari dell'intelligence Usa che hanno letto i rapporti sull'operazione che ha portato all'uccisione di Bin Laden. Osama bin Laden, inoltre, aveva diverso denaro in contante nella sua villa-covo mentre a proposito del blitz fanno discutere le affermazioni della figlia dodicenne che, citata dai pachistani, dice che il padre è stato ucciso a sangue freddo. In attesa che gli Usa diffondano le foto del nemico ucciso, sempre in Pakistan sarebbe in corso un summit dei capi di al Qaida per scegliere il successore di bin Laden. Nei file dei computer sequestrati nella residenza di Osama, ha detto una fonte al Washington times, le forze Usa hanno trovato anche nuovi indizi sui luoghi dove operano altri leader dell'organizzazione, tra cui il braccio destro di Bin Laden, Ayman al Zawahiri. quanto blitz che ha portato all'eliminazione dello sceicco, secondo quanto scrive sul suo sito online l'emittente satellitare Al Arabiya, la figlia dodicenne di Osama avrebbe detto che bin Laden sarebbe stato preso vivo dalle forze speciali americane, e ucciso solo in un secondo momento, sempre nei primi minuti del raid. Stando alla ricostruzione di Al Arabiya basata su fonti pachistane, non soltanto Osama non era armato - circostanza già riconosciuta ieri dalla Casa Bianca - ma i suoi uomini non avrebbero sparato contro gli elicotteri o i commando americani. In attesa infine che gli Usa diffondano le prime immagini autentiche del nemico ucciso, la televisione pachistana Dawn ha riferito oggi di "un insolito vertice tra i leader di al Qaida in corso in un luogo sconosciuto" per designare il successore di Osama bin Laden alla guida dell'organizzazione. Il nome del prossimo capo di al Qaida (Al Zawahiri a meno di sorprese) dovrebbe essere annunciato in giornata, riferisce l'emittente citata dalla Bbc.

vgp

© riproduzione riservata