Dl sviluppo/ Spiagge, Sacconi: Norma utile, sarà presto operativa

Dl sviluppo/ Spiagge, Sacconi: Norma utile, sarà presto operativa "Ue non si opporrà. No colate cemento ma valorizzazione coste"

Dl sviluppo/ Spiagge, Sacconi: Norma utile, sarà presto operativa
Roma, 8 mag. (TMNews) - La norma che allunga fino a 90 anni le concessioni per l'uso delle spiagge "è utile e sarà operativa molto presto", nonostante le perplessità espresse dalla Ue. Ne è convinto il ministro del Welfare Maurizio Sacconi, intervistato da SkyTg24. Sulle obiezioni di Bruxelles, Sacconi spiega: "La Ue chiede un termine per la concessione e che sia regolata da adempimenti per i concessionari, con verifiche e clausole di risoluzione". Condizioni rispettate, per Sacconi, dalla norma del decreto sviluppo.Una norma che rilancerà l'imprenditoria del settore: "I nostri siti hanno bisogno degli investimenti degli imprenditori che però non possono programmarli se la durata della concessione è troppo breve. Gli imprenditori devono poter fare investimenti concordati e verificati nel tempo". In questo modo, è l'altra convinzione di Sacconi, "non ci saranno colate di cemento: è una preoccupazione non solo infondata e motivata da un pregiudizio politico, ma anche dovuta alla 'antropologia negativa' della sinistra italiana secondo la quale l'uomo è di per sè pericoloso per l'ambiente e i simili. Noi abbiamo una visione opposta: una più lunga concessione è un modo di valorizzare le nostre coste.

© RIPRODUZIONE RISERVATA