Governo/ Berlusconi: Pronto a voto fiducia dopo amministrative

Governo/ Berlusconi: Pronto a voto fiducia dopo amministrative Maggioranza più forte di prima. Nessun problema con Bossi e Colle

Governo/ Berlusconi: Pronto a voto fiducia dopo amministrative
Roma, 9 mag. (TMNews) - "Se in Parlamento vogliono votare, benissimo: che problema c'è? Non c'è nessun problema, facciano pure quello che vogliono. Noi la maggioranza ce l'abbiamo ed è più forte di prima". Il premier Silvio Berlusconi, dopo il comizio di ieri sera ad Olbia, sminuisce la portata della presa di distanze di Umberto Bossi e della Lega di questi giorni e si dice pronto ad affrontare in Parlamento un voto di fiducia al governo dopo le elezioni amministrative, nel solco della nota del Quirinale il giorno del giuramento dei nuovo sottosegretari."Su quella nota del Quirinale - ha affermato il premier in un colloquio notturno pubblicato da alcuni quotidiani-- io sono stato volutamente zitto, non ho voluto fare polemiche: non ho detto nulla. Siete voi giornalisti che cercate di continuo lo scontro, non io". Quanto alle scuse di Bossi al capo dello Stato e il suo sostegno alla richiesta di chiarimento parlamentare sulla mutata maggioranza di governo, "Bossi - ha risposto Berlusconi dopo averci pensato un pò sopra: ha fatto bene, benissimo. Massì, che volete - ha aggiunto - che vi dica...?".D'altra parte, Berlusconi è convinto che saranno gli elettori alle amministrative, prima ancora del Parlamento, a dare una fiducia forte al suo governo nella sua rinnovata composizione. Con la vittoria a Milano di Letizia Moratti che il premier si dice certo non essere in discussione. "A Milano - ha detto - vinceremo con la forza dei nostri elettori: lo scudetto del Milan è ininfluente, non ce ne era bisogno. Semmai è la società a gioire, visto che la vittoria all'Olimpico ci porta 75 milioni di euro di premio....".

© RIPRODUZIONE RISERVATA