Giustizia/ Vietti: Berlusconi sbaglia e si danneggia

Giustizia/ Vietti: Berlusconi sbaglia e si danneggia Gli uomini passano, le istituzioni restano

Giustizia/ Vietti: Berlusconi sbaglia e si danneggia
Roma, 9 mag. (TMNews) - Silvio Berlusconi sbaglia ad attaccare i magistrati, e danneggia se stesso. Lo ha detto Michele Vietti, vice presidente del Csm, alla Stampa."Ho detto, in pubblico e in privato, al Presidente del Consiglio che il tenore di queste sue esternazioni sulla magistratura fa più danno a lui che ai magistrati. Anche perché gli uomini passano, le istituzioni restano", e poi attaccare i magistrati può avere tre effetti collaterali: il primo è "legittimare ogni imputato a vestire i panni del perseguitato", il secondo è che "si finirebbe per delegittimare non solo coloro che applicano le regole ma anche quelli che le scrivono, un doppio boomerang" e poi si finisce "per favorire le chiusure corporative e la conservazione dello status quo". Vietti sottolinea invece che oggi, giorno di memoria per i magistrati caduti, "ricordare significa anche distinguere chi stava dalla parte giusta e chi dalla parte sbagliata nella guerra tra Stato e anti-Stato".

© RIPRODUZIONE RISERVATA