Sabato 14 Maggio 2011

Sarà Ashton Kutcher a sostituire Sheen in 'Due uomini e mezzo'

Roma, 14 mag. (TMNews) - Sarà Ashton Kutcher a sostituire Charlie Sheen in Due uomini e mezzo (Two and a half men), una delle sitcom più popolari d'America (trasmessa in Italia da Joy e Rai 2). La notizia, diffusa inizialmente dal sito Hollywood Reporter, è stata in seguito confermata dallo stesso Kutcher e dai produttori Cbs e Warner Bros. Sheen era stato licenziato dalla Warner in marzo con otto stagioni all'attivo, dopo mesi di circo mediatico che avevano visto il noto attore insultare chiunque, dagli Alcolisti Anonimi (dov'è stato ripetutamente in cura per abuso di alcol e droghe) al creatore della serie Chuck Lorre. La sitcom di successo, in onda dal 2003 sulla Cbs, era stata quindi interrotta e ora sarà ripresa: Kutcher - giovane e aitante marito di Demi Moore - si unirà al cast degli attori Jon Cryer, Angus T. Jones, Holland Taylor, Marin Hinkle e Conchata Ferrell per le nuove puntate che verranno girate durante l'estate e trasmesse in autunno. "Non vedo l'ora di iniziare a lavorare con il team di enorme talento di 2 e 1/2" ha commentato Kutcher, che secondo indiscrezioni sarà pagato circa un milione di dollari a episodio. "Non posso paragonarmi a Charlie, ma mi impegnerò al massimo per far divertire da pazzi la gente!". Il creatore e produttore esecutivo della sitcom Lorre ha voluto dal canto suo esprimere soddisfazione per avere nel cast un attore di "talento e pieno di gioia" come Ashton, tirando "un respiro di sollievo perché la famiglia che si è formata nello show potrà continuare a lavorare insieme". "Voglio esprimere la mia enorme gratitudine a Charlie Sheen per otto grandi stagioni" ha commentato invece la co-star Jon Cryer (che era stato a sua volta definito da Sheen "opportunista" e "voltagabbana"). "Sono davvero orgoglioso del lavoro che abbiamo fatto insieme - ha dichiarato Cryer a People - Charlie mi mancherà, ma sono anche emozionato per il nuovo inizio". Quanto a Sheen, ormai travolto dagli scandali personali e professionali, non ha potuto trattenere la rabbia: "Goditi il pianeta Chuck, caro Ashton - ha mandato a dire al suo successore, a proposito del produttore Lorre - Non ci sono ossigeno né risate, né lealtà né amore in quel programma" ha aggiunto Sheen in un'intervista a TMZ.

Spr

© riproduzione riservata