Incidente a Napoli, auto sfonda parapetto per l'alta velocità

Incidente a Napoli, auto sfonda parapetto per l'alta velocità Mini One precipitata ora in un giardino di via Posillipo

Incidente a Napoli, auto sfonda parapetto per l'alta velocità
Napoli, 15 mag. (TMNews) - L'altissima velocità sarebbe alla base del tragico incidente che, nel corso della notte, ha coinvolto una Mini One precipitata a Napoli nel quartiere Posillipo causando la morte di tre giovanissimi, deceduti sul colpo. Attualmente la vettura, dopo essere rimasta incastrata su un albero del costone che collega via Petrarca a piazza San Luigi, è caduta all'interno di un giardino dell'istituto autonomo di case popolari di via Posillipo.Molto difficoltose le operazioni compiute dai vigili del fuoco che hanno dovuto sbloccare l'auto ed estrarre i corpi senza vita dei tre ragazzi, poco più che diciottenni, due dei quali ancora non identificati.La polizia municipale sta ancora eseguendo i rilievi, ma almomento non sono stati riscontrati segni di frenata sull'asfalto. La velocità, però, deve essere stata molto sostenuta dal momento che la Mini One ha divelto la ringhiera facendo un volo di decine di metri nel vuoto. Nel volo, l'auto ha scavalcato due rampe che conducono a un parco sottostante ed è poi precipitata in una zona dove, fortunatamente, non insistevano abitazioni o persone. La vettura ha anche superato il marciapiede, proprio nel punto più panoramico di via Petrarca, nella curva più ampia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA