Elezioni/ Cala l'affluenza,alle urne stamani 1% elettori in meno

Elezioni/ Cala l'affluenza,alle urne stamani 1% elettori in meno Alle 12 in Comuni ferma a 13,6%,in Province 9,3%.A Bologna crolla

Elezioni/ Cala l'affluenza,alle urne stamani 1% elettori in meno
Roma, 15 mag. (TMNews) - Affluenza alle urne in calo tendenziale di un punto percentuale alle elezioni amministrative, nella prima mattinata della due giorni elettorale in quasi 1200 Comuni e 11 Province.Quando mancano i dati di pochi seggi per il rilevamento definitivo realtivo alle ore 12, al Viminale risulta aver votato alle Comunali il 13,6% degli aventi diritto contro il 14,6% della precedente consultazione alla stessa ora del primo giorno di voto negli stessi Comuni nella precedente tornata di amministrativa. Mentre alle Provinciali l'affluenza alle 12 è stata del 9,3% contro il 10,9% delle precedenti elezioni.Fra i dati più eclatanti del calo di affluenza, c'è sicuramente quello di Bologna, tornata alle urne per eleggere il sindaco dopo un lunghissimo commissariamento succcessivo alle dimissioni di Del Bono a seguito dell'inchiesta-scandalo che lo ha coinvolto dopo pochi mesi di successione a Sergio Cofferati: 13,7% gli elettori stamani alle urne, contro il 28,6% alla stessa ora dello stesso primo giorno dell'anno in cui si votò per Del Bono.Fra i primi a votare stamani, sono stati diversi dei candidati avversari nelle quattro città il cui test politico è più significativo: Milano, Torino, Napoli, Bologna. A votare per la supersfida milanese Moratti-Pisapia, è andato questa mattina nella sezione meneghina n. 502 della scuola Dante Alighieri anche il Premier Silvio Berlusconi che si è intrattenuto tre quarti d'ora al seggio.Gli elettori complessivamente chiamati ai seggi fra oggi e domani nei poco meno di 1200 Comuni sono complessivamente 10.145.486: 5.274.183 le donne, 4.871.303 gli uomini. Nelle 11 Province invece gli elettori sono 3.320.146: 1.718.238 le donne, 1.601.908 gli uomini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA