Milano/ Pdl:Nuova scontro,pugno a donna da consigliere sinistra

Milano/ Pdl:Nuova scontro,pugno a donna da consigliere sinistra Partito denuncia anche scritte contro Berlusconi

Milano/ Pdl:Nuova scontro,pugno a donna da consigliere sinistra
Roma, 22 mag. (TMNews) - "Il Popolo della Libertà denuncia gli ennesimi e gravissimi episodi di violenza verificatisi nelle ultime ore a Milano. In piazza Frattini, questa mattina una signora milanese che stava chiedendo informazioni presso un gazebo del Pdl è stata aggredita con un pugno da un consigliere di sinistra della Zona 6. La signora è stata ricoverata per un trauma in ospedale". E' quanto rende noto l'ufficio stampa del coordinamento regionale del Pdl Lombardia, confermato al telefono dal coordinatore regionale del Pdl Mario Mantovani."Un altro caso di indescrivibile intimidazione e di minacce pericolose si è verificato davanti alla sede del comitato elettorale del consigliere comunale del Pdl Gallera, dove sono state bruciate bandiere del Popolo della Libertà. Inoltre sono state lasciate scritte in cui si leggeva: Berlusca attento soffia ancora il vento. Il tutto accompagnato da chiari simboli di sinistra ora al vaglio della Digos che era sul posto"."E' in atto un continuo tentativo di aggressione fisica e di violenza da parte dei sostenitori del candidato Pisapia", denunciano "con fermezza e preoccupazione i vertici del Popolo della Libertà". "E' questa la Milano gentile che vuole il candidato della sinistra? Con questi estremisti che già pensano di aver conquistato Milano, la democrazia e la libertà di pensiero sono a rischio. Il centrodestra governa questa città da 15 anni e mai si è macchiato di simili episodi. La nostra gente, che invitiamo a non reagire e a non intimorirsi, è lontana culturalmente da questi fanatici che non hanno rispetto delle leggi e della libertà degli altri".

© RIPRODUZIONE RISERVATA