Mercoledì 01 Giugno 2011

Siria/ Clinton: posizione Damasco sempre meno "difendibile"

Washington, 1 giu. (TMNews) - La posizione del governo di Damasco è giorno dopo giorno "meno difendibile", secondo il segretario di stato americano Hillary Clinton, poiché il governo del presidente siriano Bashar al-Assad non "non ha fatto alcuno sforzo per avviare delle riforme di alcun tipo". "Ogni giorno che passa, la posizione del governo diventa meno difendibile e le esigenze di cambiamento del popolo siriano non fanno che rafforzarsi", ha proseguito il capo della diplomazia americana. Ieri il presidente siriano aveva decretato un'amnistia generale, estesa ai membri dei Fratelli musulmani e ai detenuti politici. Un'iniziativa giudicata "tardiva" e "insufficiente" dall'opposizione, riunita a partire da ieri per tre giorni ad Antalya in Turchia. Ancora ieri la repressione messa in campo dalle forze di sicurezza è costata la vita tre civili. (fonte afp)

Fcs

© riproduzione riservata