Mercoledì 01 Giugno 2011

Calcio-scommesse, ai domiciliari anche 2 giocatori dell'Ascoli

Roma, 1 giu. (TMNews) - Nell'ambito della maxi operazione della polizia contro il calcio scommesse che ha smantellato un giro di partite truccate, la squadra mobile di Ascoli - rende noto la questura picena - ha arrestato il difensore dell'Ascoli Vittorio Micolucci ed il centrocampista Vincenzo Sommese, nonchè Gianfranco Parlato, ex giocatore di serie B e C, attualmente collaboratore del Viareggio calcio. Per i due giocatori dell'Ascoli sono scattati i domiciliari, mentre Gianfranco Parlato è stato raggiunto da un'ordinanza di custodia cautelare in carcere. In tutto sono 16 le persone arrestate, di cui 9 ai domiciliari, e 28 le persone indagate a piede libero nell'ambito dell'indagine partita dalla squadra mobile di Cremona che ha smantellato una organizzazione ramificata in diverse città d'Italia. Un'organizzazione composta da calciatori, ex calciatori e manager di società calcistiche, che attraverso accordi truccava le partite di calcio e poi scommetteva sul risultato.

Gtu

© riproduzione riservata