Mercoledì 01 Giugno 2011

Calcio-scommesse/ Gip: Signori puntò 150mila euro su Inter-Lecce

Milano, 1 giu. (TMNews) - Giuseppe Signori, ex calciatore della nazionale, era un elemento centrale del gruppo di scommettitori di Bologna, partecipò ad una serie di scommesse sulle partite truccate, in particolare con riferimento alla partita Inter-Lecce, dove puntò 150mila euro. Questo scrive il gip di Cremona Guido Salvini nell'ordinanza che ha portato l'ex calciatore agli arresti domiciliari e a provvedimenti restrittivi per altre 15 persone. La scommessa di Signori su Inter-Lecce, però, andò male perché non riuscirono a truccare la partita che finì solo uno a zero, mentre il progetto truffaldino era di farla terminare con quattro reti a zero. La puntata era sui cosiddetti "over".

Frk/Sar

© riproduzione riservata