Mercoledì 01 Giugno 2011

Immigrati/ Tunisia:soccorsi in mare 700 migranti in fuga da Libia

Tunisi, 1 giu. (TMNews) - Le autorità tunisine hanno lanciato oggi una operazione di salvataggio per soccorrere 700 migranti partiti dalla Libia, la cui imbarcazione è rimasta in panne a 36 chilometri al largo delle isole Kerkennah, nel sud, mentre tentavano di raggiungere l'Italia. Lo ha reso noto l'agenzia di stampa ufficiale Tap. I migranti, prevalentemente africani subsahariani, andavano alla deriva da martedì sera. L'esercito e la guardia marittima tunisine hanno fornito loro coperte e viveri ieri sera, non potendo intervenire a causa del maltempo, prima di avviare questa mattina il loro rimpatrio, ha precisato l'agenzia. I profughi sono stati imbarcati su una nave militare a bordo di piccole imbarcazioni. Successivamente dovevano essere trasferiti al campo di Shousha, a otto chilometri dalla frontiera libica, secondo la stessa fonte. Almeno 1.200 persone che hanno tentato di fuggire via mare alle violenze in Libia sono morte o risultano disperse, ha annunciato ieri un alto responsabile dell'Onu. Il Palazzo di Vetro sostiene che 893.000 persone sono fuggite dalla Libia dall'inizio della rivolta popolare contro Gheddafi. (con fonte Afp)

Ihr

© riproduzione riservata