Mercoledì 01 Giugno 2011

Batterio killer/ Cetrioli sequestrati in Italia,analisi negative

Roma, 1 giu. (TMNews) - Sono risultate negative le prime indagini effettuate in Italia sul cosiddetto 'batterio killer' contenuto nei cetrioli e i Nas hanno quindi dissequestrato le prime partite di cetrioli, compresi i 9 quintali provenienti dall'Andalusia, da cui erano stati prelevati i campioni analizzati nel Laboratorio di Prevenzione di Milano e all'Istituto Zooprofilattico di Bologna. Lo rende noto il ministero della Salute, spiegando che gli esami dei campioni delle altre partite sequestrate saranno completati tra questa sera e domani. "I risultati tranquillizzanti dei laboratori di Milano e Bologna - dice in una nota il ministro Ferruccio Fazio - sembrano confermare le conclusioni delle autorità sanitarie di Amburgo, secondo cui la contaminazione che ha colpito i cittadini tedeschi e i turisti di altri Paesi europei che hanno soggiornato in Germania, non deriverebbe dai cetrioli importati dalla Spagna, ma da altre cause ancora sconosciute presenti in Germania. Ribadisco in ogni caso che per fugare ogni rischio basta attenersi agli elementari criteri di igiene: lavare bene i cetrioli o le altre verdure e lavarsi le mani".

Red/Sav

© riproduzione riservata