Venerdì 03 Giugno 2011

Chrysler/ Fiat paghera' 500 milioni per 6% del Tesoro Usa

Detroit, 3 giu. (TMNews) - Il Tesoro Usa ha annunciato di aver raggiunto l'accordo per la vendita a Fiat del 6 per cento del capitale di Chrysler che deteneva. Una nota del Tesoro rende noto che con il trasferimento il governo Usa esce definitivamente dalla casa automobilistica controllata da Fiat, che cosi' sale al 52 per cento del capitale. L'operazione prevede che Fiat versi al Tesoro 500 milioni per le azioni detenute dal governo. L'opzione call per l'acquisto era esercitabile per i dodici mesi successivi al rimborso del prestito concesso dal Tesoro Usa a Chrysler nel quadro del piano di salvataggio, rimborso che e' avvenuto il 24 maggio scorso. Altri 75 milioni saranno versati per il diritto ad acquistare la quota del capitale detenuta dal sindacato United Auto Workers: di questi 60 saranno versati al Tesoro Usa e 15 al governo canadese, che ha partecipato al salvataggio Chrysler. L'annuncio formale sara' fatto dal presidente Barack Obama che oggi visitera' lo stabilimento del gruppo Chrysler a Toledo, in Ohio, insieme all'amministratore delegato di Chrysler e Fiat, Sergio Marchionne. La visita arriva due anni dopo l'uscita di Chrysler dall'amministrazione controllata. L'operazione di passaggio del 6 per cento del capitale dovrebbe chiudersi entro due mesi con l'approvazione delle autorita' antitrust. A24-Riv

A24-Riv

© riproduzione riservata