Mercoledì 08 Giugno 2011

Usa/ Weiner la tradiva, lei con Hillary a Roma per Contact Group

Roma, 8 giu. (TMNews) - C'è un curioso dettaglio del cosiddetto 'Weinergate' che forse a molti è sfuggito: scrive il New York Post - forse anche per giustificare i giochetti a sfondo erotico del deputato democratico Usa - che la moglie Huma Abedin si trovava proprio a Roma, con la delegazione di Hillary Clinton, per il Gruppo di Contatto sulla Libia presieduto da Franco Frattini, mentre Anthony Weiner si messaggiava con la studentessa universitaria del Texas Megan Broussard. "Sembra che Weiner sfruttasse il tempo che lei dedicava alla politica estera per occuparsi dei suoi affari interni" ironizza con una certa facilità il tabloid. Vero è che mentre Huma aiutava il segretario di Stato per trovare una soluzione politica alla crisi libica, lui avviava una relazione virtuale con la giovane aspirante infermiera texana, mandandole messaggi su Facebook, telefonandole dall'ufficio, fino all'invio delle ormai famigerate foto delle sue erezioni. Weiner ha poi confessato tutto: "Mi sono comportato in modo molto stupido. Quello che è accaduto è esclusivamente mia responsabilità. Non intendo puntare il dito contro nessuno", "l'ho fatto perché mi sentivo imbarazzato". E nel frattempo l'informatissimo TMZ riferisce che il deputato ha istruito una delle sue partner online, la pornodiva Ginger Lee, suggerendole di mentire. Prima le avrebbe chiesto se le serviva aiuto da qualcuno del suo staff per le pubbliche relazioni, poi le avrebbe inviato una dichiarazione dal rilasciare ai media in cui negava ogni rapporto con lui.

Spr

© riproduzione riservata