Sabato 11 Giugno 2011

Calcioscommesse/ Anche in Finlandia dilaga scandalo gare truccate

Roma, 11 giu. (TMNews) - Non c'è solo l'Italia a dover fare i conti con lo scandalo del calcioscommesse. Il campionato finlandese è stato travolto da un'inchiesta sulla sospetta 'combine' di alcune partite, che ha implicazioni in tutto il mondo. Nove ex componenti di una squadra e un cittadino di Singapore accusati di aver organizzato la truffa sono andati a processo. Nel frattempo è stata aperta un'indagine penale su un'altra società sospettata di riciclaggio. Organizzazioni criminali avrebbero ricavato fino a un milione e mezzo di dollari (1,04 milioni di euro circa) dalle partite 'apparecchiate' del campionato finlandese, che comincia a maggio: un avvenimento che a livello globale, nel mondo delle scommesse, è ritenuto di basso profilo. Ma i fatti degli ultimi mesi lo hanno portato all'attenzione della Fifa e della sua lotta contro la corruzione. Il Tampere, ex campione nazionale, è stato sospeso: il club ha ricevuto 435mila dollari (303mila euro) da una società di Singapore, ma non ha saputo giustificare una simile somma. Il riciclaggio di denaro sporco è l'indiziato numero uno. Per la polizia finlandese il caso è collegato al processo di di sette zambiani e due georgiani tesserati per un'altra squadra nel nord del Paese. Sono accusati di aver accettato mazzette di oltre 750mila dollari (522mila euro) per influenzare l'esito delgi incontri. Nello stesso processo Wilson Raj Perumal, cittadino di Singapore, è incriminato per i pagamenti. La Fifa vuole inoltre interrogare Perumal su alcune amichevoli internazionali che coinvolgono squadre asiatiche e africane, su cui esistono forti sospetti di combine. Lo scorso mese, due fratelli dello Zambia che giocano in un'altra squadra finlandese sono stati condannati per aver accettato mazzette da Perumal. Il titolare dell'inchiesta sostiene che esistano serie indicazioni che quella finora portata alla luce sia solo la punta dell'iceberg.

Fco

© riproduzione riservata