Martedì 14 Giugno 2011

Bologna/ Merola toglie pass centro a politici e giornalisti

Bologna, 14 giu. (TMNews) - A dieci giorni dall'insediamento della giunta, il sindaco di Bologna Virginio Merola ha chiuso le porte del cortile del Comune alle auto di politici e giornalisti. La revoca dei pass - ha spiegato - serve per "dare il buon esempio" alla cittadinanza che si dovrà abituare ad un centro storico pedonalizzato. Dopo le polemiche del presidente dell'Ordine dei giornalisti, Gerardo Bombonato, e del "Freeccp" (Coordinamento giornalisti collaboratori precari e freelance in Emilia-Romagna), i consiglieri comunali hanno chiesto di tagliare i permessi a tutte le categorie. Ma l'assessore alla Mobilità Andrea Colombo, che ha studiato l'operazione in appena una settimana, ha preso tempo: "Per completare l'istruttoria ci vorrà tutta l'estate. Non conta solo il numero di permessi, ma quanto vengono usati". Massimo Bugani, consigliere del Movimento 5 Stelle "intransigenza totale" per "rispetto alle persone comuni". La questione per il grillino va affrontata "senza timori reverenziali, nemmeno con l'arcidiocesi". In centro possono transitare i mezzi della curia (una cinquantina), dell'Ausl (53), quelli dei ministeri e dei funzionari della Regione, oltre che questura e prefettura. Nella adiacente piazza Roosevelt, solo fino al 30 giugno, possono parcheggiare gratuitamente un paio di auto per ogni redazione giornalistica.

Pat

© riproduzione riservata